Biondi ronza nell’orecchio di King World

Da Natpe
New Orleans — L’ex topper della Universal Studios abbottonato Frank Biondi è in trattative con i fratelli King di King World di King. diventare un consulente su fusioni e acquisizioni per la distribuzione dei sindaco di potenza di “ Wheel of Fortune, ” “ Jeopardy!” e “ Oprah Winfrey.”

I dirigenti del King World non avrebbero commentato, ma una fonte ha detto che le due parti erano vicine a un accordo.

Biondi, che è stato estromesso come CEO universale a novembre, ha confermato martedì tardi che era in trattative con i re ma nessun accordo era stato finalizzato.

Al momento della sua partenza dalla tua.

Di sicuro, la squadra di Biondi e Roger e Michael King sembrerebbe una partita strana. Ma l’overture a Biondi indica che King World è seriamente intenzionata a ampliare la sua portata attraverso acquisizioni o persino una fusione con una preoccupazione dei media più ampi.

Tuttavia, una fonte ha sottolineato che il principale obiettivo di Biondi sarebbe scoprire gli obiettivi di acquisizione per King World, che è stata a lungo alla ricerca di attività in cui investire i $ 700 milioni di $ più di $ 700 milioni generati dai suoi colpi di sindaco Syndie.

Ci sono stato, fatto

Nel 1997, King World ha assunto il veterinario dell’industria Jules Haimovitz come prexy per assumere un ruolo simile. Ma Haimovitz non ha mai fatto clic con i King Brothers e ha finito per lasciare la compagnia dopo un anno senza orchestrare affari significativi.

A metà degli anni ’90, King World ha perseguito le fusioni con un certo numero di pretendenti, tra cui Turner Broadcasting e New World Communications, ma più recentemente i King Brothers hanno insistito sul fatto che la società non è più in vendita.

Negli ultimi due anni, King World ha rafforzato la sua lista di programma con il lancio di nuove strisce “ Hollywood Squares ” e “ The Roseanne Show.”

La distribuzione si è anche trasferita nella rete di programmazione di rete, Kidvid e via cavo con una serie di progetti di serie e telefilm nello sviluppo attivo.

Biondi aveva un mandato di 2-1/2 anni come CEO di Universal prima di cadere vittima del più ampio tumulto in studio e la sua società madre, Seagram, partendo con un pagamento stimato a circa $ 30 milioni.

Prima di Universal, Biondi ha trascorso quasi 10 anni con Viacom, alzandosi alla prexy e al CEO prima di essere aspirato. Ha anche servito anche i periodi come dirigente senior con HBO e con il braccio di intrattenimento della Coca-Cola; s Entertainment.

Lascia un commento