BFI, BBC per digitalizzare i film reali

LONDRA

La collezione cinematografica della famiglia reale britannica deve essere digitalizzata in una joint venture tra il British Film Institute e la BBC.

Il BFI National Archive, uno dei più grandi archivi cinematografici e televisivi del mondo, ha preso cura della collezione dalla fine degli anni ’60. Mescola i film presentati alla famiglia reale, compresi giornali e film familiari privati che risalgono agli anni ’20.

Il piano di digitalizzare la collezione renderà molti dei film accessibili al pubblico per la prima volta.

Il presidente BFI Greg Dyke ha fatto l’annuncio giovedì quando la regina Elisabetta II ha svelato una targa al National Film Theater di Londra per segnare la sua 60a Anni.

“ La visita della regina rappresenta una pietra miliare in cui guardiamo verso il tempo in cui possiamo costruire un nuovo centro cinematografico qui sul sud -ovest che ha la scala e la grandezza degna di rappresentare l’industria cinematografica, ” Disse Dyke.

Gli ospiti del settore alla cerimonia, tra cui i cineasti Tom Hooper, James Marsh e Richard Ayoade, hanno visto una presentazione 3D del 1953 Docu “ Royal Review, ” Informazioni sul tour di coronazione della regina della U.K.

La regina Elisabetta è stata mostrata le strutture all’avanguardia della BFI, inclusa la Biblioteca BFI Reuben, recentemente aperta, e poi si è unita agli ospiti per una presentazione che ha messo in evidenza U.K. Film e il lavoro del BFI.

Le clip mostrate includevano filmati di archivio BFI di “ The Derby, ” Con la gara di cavalli Epsom Derby del 1895, che faceva parte della prima proiezione cinematografica per la famiglia reale nel 1896. Un’altra clip era il 1896 ’ S “ scene a Balmoral, ” che ha catturato le prime immagini del film di un monarca britannico in carica, la regina Victoria.

Gli estratti sono stati anche mostrati dalla collezione reale, tra cui filmati di 16 mm di film del giovane principe Carlo e principessa Ann con i loro genitori e nonni, incluso il re Giorgio VI.

Lascia un commento