B’Casters in contrasto con la regola della proprietà del 35%

Washington — Un’industria di trasmissione divisa ha inviato alla Commissione delle comunicazioni federali un messaggio misto martedì, con le reti che chiedevano un limite di proprietà rilassato, ma altri proprietari di stazioni che esortano l’agenzia a mantenere in atto l’attuale limite.

Nei commenti presentati alla FCC, le principali web hanno esortato la FCC ad eliminare l’attuale limite di proprietà nazionale che limita le emittenti a una portata del pubblico del 35% tra le sue stazioni di proprietà. Al contrario, il National Assn. delle emittenti, che rappresentano piccole emittenti oltre alle reti, ha esortato la FCC a mantenere in atto l’attuale limite.

Nella sua riunione più recente, il consiglio NAB ha respinto le reti ’ Richiesta di supporto al rilassamento della proprietà a livello nazionale e votato a favore dell’attuale limite di proprietà. I membri del consiglio di amministrazione NAB temono che i proprietari di gruppi più piccoli avrebbero difficoltà a sopravvivere se le reti fossero concesse una crescita illimitata.

All’inizio di questo mese, mentre testimoniava di fronte al Senato, la prexy ABC Bob IGER ha testimoniato che senza rilassamento della proprietà, le principali reti avranno difficoltà a competere nell’ambiente dei nuovi media. IGER ha osservato che solo la NBC si colloca tra le prime 10 reti della nazione quando sono state classificate in base al profitto; Gli altri nove sono ragnatele per cavi.

Nei suoi commenti, ABC ha suggerito che la FCC alza almeno la barra a un pubblico del 50% per le proprie stazioni di proprietà. Sebbene il Congresso abbia discusso un limite di proprietà del 50% prima del passaggio del Telecomunications Act del 1996, alla fine è andato con il limite del 35%. Una fonte congressuale ha affermato che potrebbe esserci ancora meno supporto per un ulteriore rilassamento al Congresso ora di quanto non ci fosse negli anni precedenti. I membri del Congresso, il Dipartimento di Giustizia e persino la FCC hanno espresso grande preoccupazione per l’ondata di consolidamenti nel settore delle trasmissioni.

Il presidente della FCC Bill Kennard ha ripetutamente espresso le sue preoccupazioni per la concentrazione nel settore delle trasmissioni, in particolare perché rende più difficile per le donne e le minoranze ottenere un punto d’appoggio.

Lascia un commento