Anche Stevens?

La battaglia legale in rapido aumento tra il distributore tedesco-Financier Interintainment Licensing e le foto di franchising di Elie Samaha.

L’intervallo ha rilasciato un documento sulla stampa che delinea, la società sostiene, un accordo per fornire il presidente in franchising e direttore operativo Andrew Stevens Immunità individuale nell’intertanza e una causa da 75 milioni di dollari contro il franchising in cambio di fornire dettagli di intervallo su come Stevens &#8217 ; La società avrebbe gonfiato i suoi budget. Il contratto prevede inoltre che Stevens fornisca a un intervallo di un giorno di ogni contenzioso in sospeso.

Stevens nega le accuse e afferma che il documento è una frode.

Sempre lunedì, gli avvocati in franchising hanno cercato un ordine presso il tribunale federale di Los Angeles per sigillare i documenti finanziari e di altro tipo che emergono nella controversia della società.

Gli avvocati dell’intervallo hanno mostrato il documento Stevens in tribunale durante quell’udienza. Secondo Stevens, quello era il suo avvocato ’ Prima opportunità di visualizzare il documento e in udienza hanno dichiarato che la firma è una falsificazione.

Il documento Stevens è un contratto straordinario che delinea un accordo per Stevens per agire virtualmente come un doppio agente nell’intervallo legale contro la propria compagnia. In cambio della fornitura di intervalli con dettagli completi sulla presunta inflazione dei budget di intervallo, afferma che Stevens manterrebbe l’immunità totale nella causa come individuo.

L’intervallo dice che il contratto è stato elaborato a Stevens ’ Express Richiesta e che Stevens sapeva che sarebbe stato presentato e pianificato di firmarlo quando lui e in franchising le vendite internazionali prexy Lisa Wilson sono volate a Monaco lo scorso dicembre. I due dirigenti hanno fatto il viaggio del fine settimana con lo scopo di negoziare un accordo nella crescente disputa sull’intervallo dell’accordo di distribuzione pan-europea con il franchising.

Stevens, tuttavia, ha detto di aver visto il documento per la prima volta alle 4 A.M. il dec. 18, alla fine di una serata turbolenta ma infruttuosa di negoziati.

Stevens ha detto che ha iniziato a urlare oscenità quando gli è stato presentato il contratto e ha immediatamente strappato le pagine a pezzi. Mentre si preparava a uscire, dice, Wilson raccolse la carta e se lo mise nella sua borsa.

“ qualsiasi altro documento là fuori è una frode, ” Stevens ha detto Varietà quotidiana.

MEMO Irregolarità

La Corte non ha fatto dichiarazioni sulla legittimità di Stevens ’ presunta firma sul documento di tre pagine. Tuttavia, il documento ha una significativa irregolarità in quanto l’ultima frase termina bruscamente con la clausola “ … a meno che la testimonianza della deposizione non sia contraddittoria, ” nella parte superiore superiore della seconda pagina. Il resto di quella pagina è vuoto, con la conclusione della clausola, ” … mantieni la prima deposizione riservata), ” Terminando in cima alla terza pagina, seguita dalle firme di Stevens e dal CEO di Intertainment Barry Baeres.

Secondo gli avvocati dell’intervallo, il layout insolito del documento era intenzionale. Con i negoziati in corso mentre Dawn si avvicinava, Baeres voleva concludere l’accordo e andare a letto per prepararsi per una riunione mattutina. Stevens, tuttavia, ha insistito per mettere in atto le firme dalla fine della riunione.

La soluzione, afferma l’intervallo, era spazzare il documento in modo che la pagina della firma fosse praticamente separata dal resto del documento, consentendo così Stevens e Baeres ’ rappresentanti per apportare potenziali modifiche al documento dopo che Baeres si è ritirato per la sera, ma ha comunque mantenuto la sua firma.

Secondo un deposito del tribunale, in una lettera datata decima. 15 franchising si è offerto di pagare fino a $ 35 milioni per l’intervallo per risolvere il litigio. L’intervallo ha respinto l’offerta e entrambe le parti hanno intentato azioni legali. 21.

Alla fine dell’anno scorso, l’intervallo ha intentato una causa contro Samaha che ha affermato di aver frodato la compagnia gonfiando segretamente i bilanci. Di conseguenza, l’azienda afferma nella sua causa, l’intervallo pagherebbe una percentuale più elevata dei costi cinematografici di Samaha.

Contrattaccamento

In risposta, gli avvocati di Samaha hanno negato le accuse di interinamento e hanno intentato una causa contro la compagnia tedesca nella Corte Superiore di Los Angeles. La causa in franchising sostiene la violazione del contratto e della frode, sostenendo che l’intervallo ha rinunciato al suo enorme accordo di distribuzione di cinque anni e 60-pic con la società.

L’intervallo, che attualmente sta sentendo il pizzico di un lento Neuer Markt, ha rilasciato solo tre titoli di franchising fino ad oggi: “ il terzo miracolo, ” “ l’intero nove yard ” e “ The Art of War.”

Più di recente, l’intervallo ha anche affermato che Imperial Bank ha lavorato con Samaha per frodare l’intervallo, che ha modificato la sua causa per includere la Banca il febbraio. 20. Anche gli avvocati di Samaha e negano questa accusa.

Poiché l’intervallo e il franchising continuano ad hash per le loro differenze, i diritti europei sui titoli di franchising che dovevano essere distribuiti in base all’accordo di intervallo rimangono nel limbo. Questi includono film come il protagonista di Jennifer Lopez “ Angel Eyes, ” The Sylvester Stallone Vehicle “ Driven ” e The Sean Penn-Helmed “ The Pledge.”

Lascia un commento