Anand Tucker

Quando Anand Tucker ha visto “ tassista ” Per la prima volta, dice, “ mi ha cambiato la vita. Quello che è quando ho deciso che volevo fare film.”

Quando stava per fare il suo debutto nel film come regista, voleva un’attrice per il comando che poteva fare per il suo film quello che Robert de Niro ha fatto per “ Raging Bull.”

Quindi con “ Hilary e Jackie, ” Sarà allettante concludere che il film di Tucker impacchetta un wallop; che susciterà le emozioni e causerà il si agita il pubblico; che sarà fortemente appassionato e totalmente originale.

E tutto ciò sarà vero, sebbene la sua visione non sia oscura come la fuliggine sulla parte inferiore di un taxi di New York, né violento come una croce giusta alla testa.

In “ Hilary e Jackie, ” non essere distrutto, non importa quanto duramente la loro vita personale e i percorsi di carriera intersecavano.

“ La parte della storia che ho trovato incredibile era la loro relazione e il modo in cui si amavano incondizionatamente, ” dice Tucker, figlio di un padre indiano e madre tedesca nata in Thailandia, è cresciuto a Hong Kong e ha vissuto a Londra da quando aveva 18 anni. “ Al centro della storia c’era l’incredibile sacrificio che Hilary ha creato per Jackie. Sono stato commosso nel mio stesso cuore da quello.”

La logica suggerisce che un giovane regista che fa il suo debutto potrebbe affrontare un progetto il cui materiale di origine non aveva creato un po ‘di indignazione in Gran Bretagna, così come il libro di memorie di Hilary du Pre e suo fratello, Piers, sulla loro defunta sorella Jackie &# 8212; una figura venerata nella sua patria — e il suo appetito sessuale. Potrebbe anche scegliere un’immagine che non era dipendente dall’avere un’attrice il calibro di Emily Watson, calda caldo dopo il suo spettacolare lavoro in “ rompendo le onde.” E forse un Helmer più prudente potrebbe non assumere un film in cui la musica stessa gioca un ruolo colossale e gli attori ’ La capacità di apparire sincero come musicisti è fondamentale per il successo del film.

Eppure Tucker ha abbracciato il ruolo dell’impresario cinematografico, con risultati quasi miracolosi.

“ aveva l’intero film in testa, ” Il produttore della Marvels Andy Paterson, che ha lavorato con Tucker in diversi progetti, tra cui una serie di documentari chiamata “ Naked Sports, ” sullo sport nella u.S. “ Quando sai che ha il film in testa, è una cosa molto rara e di costruzione della fiducia. Frank Cottrell Boyce (sceneggiatore di “ Hilary e Jackie ”) mi hanno detto che il film di cui ha parlato è il film che ha realizzato. A volte gli scrittori possono dire, ‘ ho scritto una grande sceneggiatura e guarda cosa ha fatto.’ Questo era completamente il contrario.”

Dopo essersi innamorato del materiale, Tucker ha deciso di trasformare la sua visione in realtà. La prima tappa è stata Hilary e Piers du Pren.

“ la prima volta che abbiamo incontrato DU Pres, ” Paterson disse: “ era ovvio che avevano un rapporto istantaneo con (Tucker) e potevano fidarsi di lui.”

Quindi, la sceneggiatura. Boyce e Tucker hanno battuto le idee per mesi prima che Boyce suggerisse una struttura unica per il film, che racconta la storia — della celebre ma solitaria carriera di Jackie, la sua relazione con Hilary, la diagnosi della sclerosi multipla di Jackie nel 1973 all’età di 28 anni che ha abbreviato la sua carriera e ha portato alla sua morte nel 1987 — da ogni prospettiva di sorella. “ non esiste la verità, ” Dice Tucker. “ prendi la tua mente.”

Certo, c’era la piccola questione di bloccare i servizi di Watson.

“ Ho pranzato con Emily a Londra, ” Dice Tucker. “ dopo, mi ha inviato una nota scritta a mano quella notte che ha dovuto fare questo film. Mi sono detto, ‘ chi sono io, alcuni skinny geek da nord di Londra?’ Aveva appena ottenuto una nomination al Golden Globe (per “ The Boxer ”). Poteva fare tutto ciò che voleva. Ha detto che voleva farlo. Questo è il modo in cui è in recitazione. Lei è impavida e va per istinto.

“ Una volta che abbiamo avuto Emily, ho dovuto avere un’attrice per abbinare il potere di Jackie. Doveva essere abbastanza forte da fare un grande sacrificio e non rompere. Era il centro emotivo del film. Una volta che ho visto Rachel Griffiths, ho saputo immediatamente che era lei.”

Dopo mesi di ricerca; di immergersi nella musica di Jackie du Pre; di supervisionare gli attori mentre prendevano lezioni di musica; di creare la sceneggiatura; di preparare il punteggio (con il compositore Barrington Pheloung, un collaboratore di lunga data); di prove e dopo un estenuante programma di tiro a 48 giorni, il risultato finora è stato una risposta critica straordinariamente favorevole. È la storia di Jake e Joey Lamotta, solo in forma femminile, ambientata in Inghilterra nel ’ 50s e ’ anni ’60, sostenuta da un’orchestra sinfonica. Solo il potere emotivo crudo dell’amore e della rivalità tra fratelli sono gli stessi.

“ quel film (“ Raging Bull ”) parla di un uomo — e il suo rapporto con suo fratello — che è torturato dal suo stesso successo e dal suo genio, ” Tucker spiega. “ che è quello che volevo che questo film avesse.”

Lascia un commento