Altre riflessioni sugli Oscar e sulla sindrome da Wallflower

… Alcuni film hanno dibs al centro della sala da pranzo e riescono a soggiornare
lì a meno che qualcosa di orribile non li metta fuori favore, mentre altri,
Non importa quanto hanno da offrire, allattare il loro burro di arachidi e
gelatina alla periferia, chiedendosi se saranno mai abbastanza alla moda da essere abbastanza hip
si accorse. …

Per stampa Varietà, Ho scritto una colonna Su quella che ho chiamato la sindrome da Wallflower, che potrebbe essere riassunta nella frase sopra (ma spero sicuramente che tu abbia fatto clic su per leggere l’intero pezzo). La colonna caratterizza “ i vantaggi di essere un wallflower ” in primo piano, sebbene il punto non sia quello di mettere in evidenza quel film sopra tutti gli altri, ma piuttosto solo fare il caso che i film siano giudicati meno sul loro pedigree e le loro linee di loghe e più sui loro meriti.

Ogni anno tengo un conteggio di corsa preferito Film. “ preferito ” è sottolineato e usato piuttosto che “ Best, ” Perché non penso che ci sia un modo obiettivo per determinare cosa “ Best ” Il film è — Puoi solo decidere quale film ha significato di più per te. Alla fine della stagione i ’ rivelerò l’elenco, ma in questo momento, dico solo quello dei 10 film migliori, solo tre hanno una preghiera di guadagnare una nomination all’Oscar Best Picture e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, e solo una, “ Argo, ” sarebbe considerato un blocco. E per quanto mi sia davvero piaciuto “ Argo, ” Dall’inizio alla fine, I ’ non sono sicuro che sarà nella mia top 10 quando finisce l’anno.

Questo parla delle mie idiosincrazie tanto quanto qualsiasi altra cosa, ma anche con mia convinzione che alcuni film di basso tasto parli con forza a un pubblico in un modo che I film più ovviamente ambiziosi spesso non riescono a fare. L’ambizione è di solito pensata in termini visivi a Hollywood: effetti speciali, costumi, sfide logistiche del cinema, ma non sono ancora convinto che qualsiasi ambizione di produzione sia più importante di una sceneggiatura che si sforza di dare un senso alla vita, Anche se quella sceneggiatura è ampiamente impostata in alcune stanze qua e là.

Alla fine della giornata, né la portata enorme né le immagini abbaglianti realizzeranno un film eccezionale se non c’è una sceneggiatura di qualità per sostenerlo, ma una grande storia può farti esplodere, non importa dove si svolge. Considero veramente “ un quartetto tardivo ” (mostrato nel trailer sopra) come uno dei film più ambiziosi dell’anno, e non ci sono nulla di spettacolare nella sua presentazione.

Ovviamente, qualsiasi film che combina un grande e ambizioso successo nella scrittura e la produzione merita di prendere il suo posto tra i migliori film dell’anno. Il film è un mezzo visivo. Ma quando arriva il momento per gli elettori dell’Accademia di trovare fino a 10 nominati al miglior film, la mia preoccupazione è che si sborrano nei confronti dei film che Aspetto Come i migliori nominati all’immagine ma hanno un centro più vuoto piuttosto che film che sono a basso concetto ma in realtà offrono vera eccellenza.

In breve, la mia preoccupazione è che gli elettori trovino alcuni film troppo piccoli persino essere considerato. E questo non dovrebbe mai essere.

Credetemi, dal momento in cui ho iniziato a scrivere sulla sindrome da Wallflower, mi sono preoccupato del livello di ingenuità. In effetti, ottengo come funziona il sistema, perché alcuni film hanno un vantaggio, perché alcuni film hanno un vantaggio della campagna. Capisco anche che alcuni piccoli film superano gli ostacoli e ce ne sono riusciti. Ma penso che vale la pena fermarsi di tanto in tanto e ricordare a noi stessi che ogni film merita di essere giudicato come un potenziale vincitore del premio, che non importa dove finisci le tue valutazioni, dovresti avviarli dallo stesso posto. Non dovresti giudicare un libro dalla sua copertina e non dovresti giudicare un film dalla sua lucentezza.

Sotto: il Varietà Sessione in studio da Toronto con “ i vantaggi di essere un wallflower.”

Lascia un commento