Allora come funziona il sogno?

Sono di nuovo. Aprendo la cupa “ Road to Perdition ” In un’estate piena di risvegli di eye-candy dalle congloms, Dreamworks sta ancora una volta sfidando la saggezza convenzionale.

È contemporaneamente facendo altre tre cose: rafforzare il suo sviluppo, trasformare un profitto e diventare più imprenditoriale nel cercare potenziali partner aziendali.

Sì, “ perdizione ” — The Waitedly Second Second Opere di “ American Beauty ” Helmer Sam Mendes — sta seguendo A “ salvare Ryan privato ” Modello di rilascio di controprogrammazione.

Ma quel film del 1998, che interpretava anche Tom Hanks, era patriottico e arricchito; “ perdizione, ” Mentre chiaramente Grist per gli Oscar, è di riserva e cerebrale. DreamWorks continua a fare le proprie regole e poi a infrangere.

Gli oppositori a Hollywood indicano gli passi falsi dello studio, come “ The Last Castle ” e “ Evolution ” e, più recentemente, “ The Time Machine.”

Gli scettici indicano anche l’incapacità del lato televisivo di basarsi sul “ Spin City ” successo mentre mettono in discussione le strategie dell’azienda, le abitudini di spesa e il mandato creativo.

Ma in effetti, Dreamworks ha Definito se stesso: rifiuta costantemente il buco del piccione mentre attinge a disparate energie creative.

La sua dinamica è sottolineata dall’arrivo lo scorso anno di Michael de Luca, uno studio consumato outsider/insider.

L’unica costante è DreamWorks ’ Passione: nelle sue scelte di ardesia, decisioni di marketing e campagne Oscar, lo studio mostra zelo che spesso mette in ombra il lavoro di congloms integrate in verticale e le indies che nascono.

E in meno di un decennio, lo studio ha prodotto più della sua quota di successi, come “ Shrek, ” “ Gladiator ” e “ American Beauty.”

Ma tra la speculazione che questi non sono sufficienti per rendere la società finanziariamente praticabile, i dirigenti di DreamWorks e numerosi analisti finanziari affermano vigorosamente che la società è ora in nero.

Nel 2001, i profitti hanno superato $ 100 milioni, affermano quelli con conoscenza delle cifre. Il debito è sceso al di sotto di $ 200 milioni da un massimo di $ 800 milioni e la capitalizzazione ha raggiunto $ 4.5 miliardi. Di conseguenza, l’anno scorso è stato il primo in cui i bonus sono stati dati ad alcuni dei suoi 1.500 dipendenti.

Fiscalmente, la società sta entrando in una fase estroversa, aprendo i suoi libri a società di investimenti bancari mentre continua a discutere le possibilità di fusione (quindi recenti colloqui con EMI, MGM, Sony e Imagine).

“ Sono colpito dal loro numero e dal loro forte flusso di cassa, ” dice Jessica Reif Cohen di Merrill Lynch, uno di quelli che hanno recentemente recensito i libri.

“ certo, hanno avuto le loro perdite, come tutti, ma sono accorti e loro sono difficili.”

Pop di venture di intrattenimento online mal sformato.com è un esempio emblematico, aggiunge Reif Cohen.

Il preside DreamWorks Jeffrey Katzenberg osserva anche che due delle più grandi deluzioni domestiche della compagnia, “ quasi famose ” e “ Evolution, ” erano co-venture. Le foto facevano anche parte di un pacchetto di tre film che portavano oltre $ 100 milioni in entrate accessorie.

In effetti, molte delle più grandi versioni della società sono gli affari diritti diritti. Un partner comune è Fox, che ha metà di luglio ’ S “ Road to Perdition.”

Anche quando è stato lanciato nell’ottobre 1994, i presidi dell’azienda Steven Spielberg, David Geffen e Katzenberg hanno parlato di quanto sarebbero state diverse cose: nessun titoli per dirigenti, ricche accordi di back-end per sceneggiatori e un vasto lotto di studio con sale prove e soffitti traslucidi da lasciare Il sole della California brilla.

La maggior parte di queste idee non si materializzano mai completamente. Ma ciò lascia l’azienda vulnerabile al fallimento? Fare foto deboli lasciale decimaricare? No.

“ questa società è imprenditoriale, non aziendale, ” Katzenberg dice. “ sentiamo il bisogno di spingere i confini.”

L’azienda mancano di canali di distribuzione come reti TV o punti vendita. La sua struttura unica e la sua attenzione al prodotto hanno reso difficile convincere gli spettatori che può generare flusso di cassa positivo nel modo in cui fanno le congloms integrate verticalmente.

Un gruppo eclettico di investitori ha aiutato Bankroll DreamWorks con circa $ 2.7 miliardi di debiti ed equità. Oggi, le parti interessate azionarie includono il pioniere della tecnologia Paul Allen (in circa $ 600 milioni), i fratelli coreani Miky e Jay Lee, l’edificio dell’erede Dirk Ziff, Microsoft e JP Morgan Chase.

Il capo della produzione de Luca, fedele al suo stile di tiro diretto, definisce la società come “ l’unico studio indipendente.”

È entrato a far parte di DreamWorks dopo 16 anni a New Line, di cui sette come capo della produzione, un’epoca segnata da un edificio in franchising economico e un’ampia dose di smart di strada. Del suo nuovo ruolo, De Luca dice: “ I ’ sono in grado di andare ai cineasti e dire, ‘ Il tuo film è la priorità perché il tuo film guida tutto ciò che facciamo. Non siamo esattamente ciò che potrebbe inghiottirti ad AOL Time Warner.’ ”

Le cose non possono sempre essere così rosee, tuttavia.

Nelle ultime settimane, entrambi “ Billy Jack ” e “ Hawaii Five-O ” — Progetti de Luca hanno cercato di levitare — è andato in pezzi, dimostrando la natura complicata della costruzione di tende per uno studio nascente.

Al momento dell’appuntamento di de Luca, i dirigenti hanno promesso un aumento delle rilasci di foto, ma ciò è successo. Ora ammettono che il rilascio di più di 10 foto all’anno è improbabile per il prossimo futuro.

Dopo solo cinque nel 2001, ci sono otto foto previste per il 2002, limitate dalla combo di Steven Spielberg-Tom Hanks-Leonardo DiCaprio, “ Cat Me Se puoi.”

Avere più versioni aiuterebbe a dreamworks a oscurare quelli meno riusciti (tra cui “ Time Machine, ” condiviso con Warner Bros., e Woody Allen ’ S “ Hollywood Ending ”).

Ma la riluttanza ad abbracciare la mentalità più grande è dovuta alle personalità dell’azienda.

Alla riva sono i presidi: Spielberg, il regista che sarebbe re; Katzenberg, che attacca l’animazione con fervore quasi religioso; e Geffen, il magnate astuto di musica con una propensione per fare affari. Ma per minimizzare il focus sui media sul culto delle personalità, i tre hanno scelto di fare poche apparizioni pubbliche insieme: ognuno ha il suo dominio.

Sul lato del film ci sono Walter Parkes, il produttore alto e istruito Yale che tende a predicare ciò che pratica; Laurie MacDonald, la comoda ma dura d-girl; e de Luca, il gothamite senza fronzoli con acume cinematografico ben oltre i suoi anni.

“ abbiamo set di abilità completamente diversi, ” Dice de Luca.

La diversità dà senza dubbio DreamWorks un’energia creativa che i rivali mentali non sono in grado di sostenere attraverso ardue fasi di sviluppo, produzione e marketing.

“ American Beauty, ” Ad esempio, il altrove poteva essere stato sia più costoso che meno riuscito. (Anche convinti convincenti ammettono che il capo del marketing Terry Press potrebbe vendere una chirurgia oculare laser cieco.)

Tuttavia, il mix di Exec non crea anche un modello distinto per i tipi di immagini che prendono forma — una condizione che è motivo di celebrazione in un boom e preoccupazione durante un busto. Dramas sinceri si allineano accanto alle commedie adolescenti vincitori, tariffa per adulti accanto alle esuberantemente adatte ai bambini.

De Lucadoesn ’ t perdere tempo sulle etichette. A 36 anni, è maturato dai suoi nuovi giorni di linea di baccanalia.

Comunque, “ I miei gusti sono ancora i miei gusti. L’idea era di mantenere la sensibilità dello studio ma aggiungere il mio al mix, ” Lo ha detto di recente lo Yankee-Capped De Luca Varietà sopra un sandwich di pancetta e uova e un 9 a.M. Diet Coke.

La volontà di attraversare i confini e potenziare una coterie di cittai dirigenti junior ha segnato lo scetticismo sul fatto che un ribelle così noto (anche se cita Jung con la stessa facilità.

Ha chiesto quali foto imminenti hanno il suo francobollo, de Luca nomi “ grande biglietto, ” una commedia d’azione diretta da Breck Eisner (sì, figlio di That Eisner); “ House of Sand and Fog, ” un adattamento di Andre Dubus con Jennifer Connolly e Ben Kingsley; e il debutto Helming di Chris Rock ’.”

Sebbene stia riempiendo la sua pipeline, DreamWorks rimane “ il posto più difficile a cui vendere, ” Secondo Lili Fini Zanuck, la cui famiglia ha un accordo di produzione presso DreamWorks.

Una volta che un progetto arriva, il marito Richard Zanuck ragioni, “ l’attrazione è che i proprietari sono quelli che prendono decisioni. Nei miei nove anni in esecuzione Fox, non avevo VPS o CES per interferire e mi piace l’idea di non avere troppi livelli.”

De Luca comprende quale valore può creare talenti Untero. Gary Gray.

Mike Myers, una personalità notoriamente spinosa, “ dice che Jeffrey e io siamo le sue persone preferite con cui lavorare, ” Ride de Luca.

Exec Jennifer Todd del Team Todd, i cui crediti includono “ Powers ” e “ Memento, ” seguito de Luca dalla nuova linea a DreamWorks.

Si meraviglia della sua capacità di essere coinvolta appassionatamente e rispettosamente distante.

Un venerdì, ha fatto un appello personale per una luce verde in “ Boiler Room.”

“ lunedì mi ha chiamato e ha detto, ‘ ci sarai 24/7?’ Ho detto, ‘ sì.’ ‘ e il regista non sta per scopare?’ ‘ no.’ E ha detto, ‘ ok, puoi fare il film.’ E la prossima volta che è stato coinvolto è stato in post.”

Ma come sarà il prossimo decennio dell’azienda? I presidi chiameranno i colpi in una multinazionale appena unita o presiederanno la propria entità quotata in borsa?

Qualunque sia la risposta, una passione costante per ogni progetto e la possibilità di crescita è ancora in grado di definire DreamWorks.

Considera il logo serio della società. Se il suo ragazzo da pesca potesse parlare, probabilmente parla con uguale entusiasmo per quelli che ha catturato e quelli che sono scappati.

(Carl Diorio ha contribuito a questo rapporto.)

Lascia un commento