Allen, Finney sono di nuovo “Bourne”

Sebbene il “ Bourne ” Il franchising sta andando avanti senza Matt Damon, una coppia di membri del cast familiari segnala che Universal prevede di mantenere “ The Bourne Legacy ” impostato nello stesso mondo delle prime tre puntate.

Joan Allen e Albert Finney sono in trattative per riprendere i rispettivi ruoli di agente della CIA e medico, membri chiave delle operazioni di fabbrica SuperAgent Treadstone.Tony Gilroy dirige da una sceneggiatura che ha scritto su un altro assassino — non Jason Bourne — che si è allenato nello stesso programma, per essere interpretato da Jeremy Renner. Altri nuovi arrivati al “ Bourne ” Il franchising include Rachel Weisz e Oscar Isaaks, con Edward Norton in colloqui per interpretare un cattivo, come riportato da Variety per la prima volta il 12 luglio.

Allen è apparso per la prima volta in sequel “ The Bourne Supremacy ” Nel 2004 come Pam Landy, un agente della CIA che cerca di catturare Bourne; riapparve nel terzo capitolo, “ The Bourne Ultimatum, ” nel 2007. Finney è apparso anche in un piccolo ruolo in “ Ultimatum ” come dr. Albert Hirsch, un esperto di modifica del comportamento che supervisiona il progetto di formazione assassina.

I personaggi ripresi mostrano che “ Legacy ” non sarà un riavvio totale ma, piuttosto, avrà legami con la trilogia originale, Damon o No Damon.

Frank Marshall, Ben Smith e Jeffrey Weiner stanno producendo. Allen è rappresentato da ICM, Finney da Simkins Partnership.

Lascia un commento